medicina-

3 febbraio | Medicina e umanità al tempo della pandemia

“Medicina e umanità al tempo della pandemia. Storie di vita tra fede e scienza” è il titolo dell’iniziativa promossa dalla pastorale universitaria della Diocesi di Trieste, in collaborazione con il Dipartimento Universitario Clinico di Scienze Mediche Chirurgiche e della Salute dell’Università degli Studi di Trieste e con il contributo del Laboratorio Scienza e fede della Diocesi di Trieste e della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.

L’appuntamento è per mercoledì 3 febbraio 2021 dalle ore 18.00 alle ore 19.30.

Intervengono la dott.ssa sr. Maria Chiara Ferrari, medico internista e volontaria covid – Suora Alcantarina e il dott. fra Andrea Dovio, medico internista e volontario covid – Frate francescano.

Porteranno un saluto l’Arcivescovo Mons. Giampaolo Crepaldi, Vescovo di Trieste, il prof. Nicolò De Manzini, Direttore del Dipartimento Universitario Clinico di Scienze Mediche Chirurgiche e della Salute dell’Università degli Studi di Trieste e la dott.ssa Alessia Rosolen, Assessore al lavoro, formazione, istruzione, ricerca, università e famiglia della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.

A fare da sfondo all’iniziativa alcune parole di papa Francesco, tratte dal Messaggio per la giornata del malato 2021: “Perché vi sia una buona terapia, è decisivo l’aspetto relazionale, mediante il quale si può avere un approccio olistico alla persona malata. Valorizzare questo aspetto aiuta anche i medici, gli infermieri, i professionisti e i volontari a farsi carico di coloro che soffrono per accompagnarli in un percorso di guarigione, grazie a una relazione interpersonale di fiducia”.

Per iscrizioni scrivere a: pastorale.universitaria@units.it

> locandina dell’incontro