legge sul diritto d’autore

AVVISO


La legge sul diritto d’autore ( n. 633/1941) stabilisce all’art. 73bis che per l’utilizzo in pubblico di musica registrata , anche senza scopo di lucro, è necessario versare un equo compenso a beneficio degli esecutori dei brani musicali e dei produttori discografici titolari dei diritti sulle registrazioni musicali. CEI e SCF, il consorzio che rappresenta i produttori discografici, hanno sottoscritto una convenzione che prevede agevolazioni a favore delle parrocchie italiane ed enti ecclesiastici. Tale convenzione disciplina tutte le forme di utilizzo del repertorio tutelato nell’ ambito delle attività svolte nella sfera ecclesiale tra le quali rientra a pieno titolo la diffusione di musica registrata prima delle celebrazioni o come sottofondo durante le attività organizzate dalla parrocchia. Ricordo che il compenso in questione ( anno 2012 Euro 106 – triennale Euro 159 ) non si sostituisce , ma si affianca a quanto dovuto alla SIAE a beneficio degli autori delle composizioni musicali. Per ulteriori informazioni : licenze@scfitalia.it


Il Vicario Generale