console_slo

La visita del Console Generale della Repubblica di Slovenia

Una visita di cortesia all’Arcivescovo di Trieste quella del Console Generale della Repubblica di Slovenia a Trieste, dott. Vojko Volk, avvenuta pochi giorni fa.

Il diplomatico Vojko Volk, già ambasciatore della Repubblica di Slovenia in Italia e in Croazia ha annunciato durante la visita a Monsignor Crepaldi i nuovi avvenimenti legati alla restituzione del palazzo Narodni Dom di Trieste alla Comunità Slovena in Italia e alla visita di stato dei Presidenti Mattarella e Pahor il prossimo 13 luglio a Trieste, per celebrare il centesimo anniversario dell’incendio al Narodni Dom incendiato dai fascisti il 13 luglio 1920.

L’Arcivescovo Crepaldi ha appreso con entusiasmo la notizia dal Console generale e ha esternato il suo apprezzamento per questo momento di altissimo valore simbolico e di grande importanza per i futuri rapporti tra i due Stati e le due comunità presenti in Regione, quella Italiana e quella Slovena.

Durante la visita dei Capi di Stato prevista il 13 luglio, Mattarella e Pahor visiteranno anche la Foiba di Basovizza e il monumento ai Fucilati sloveni condannati a morte nel 1930 dal Tribunale speciale del regime.

La visita si è conclusa con il ringraziamento del Console Generale Volk all’Arcivescovo e alla Diocesi di Trieste per il sostegno dato durante il processo di restituzione del Narodni Dom alla Comunità Slovena in Italia.